Aprire un locale che fa resuscitare i morti

Aprire un Locale

Aprire un Locale

Aprire un locale che fa resuscitare i morti

(Non Solo ad Halloween)

 

Sarà una coincidenza un po’ macabra, ma durante il periodo di Halloween ho inaugurato ben 2 locali: uno proprio durante la “notte delle streghe”, un altro pochi giorni dopo.

In entrambe le occasioni ricordo il groviglio di emozioni che mi attorcigliavano lo stomaco.

Da un lato ero eccitatissimo all’idea di veder nascere la mia nuova creatura, ma allo stesso tempo mi terrorizzava il pensiero che il locale non piacesse.

Diciamoci la verità, me la facevo addosso, ma d’altronde se non affronti le tue paure non puoi definirti coraggioso, giusto..?

Quando investi tutti i tuoi risparmi e quanto di più sei riuscito a racimolare chiedendo un prestito a genitori, parenti, amici e l’immancabile banca, lì per lì ti convinci che tutto andrà bene, ma mano a mano che ti avvicini all’inaugurazione i ripensamenti diventano sempre più frequenti e tutte le tue sicurezze sembrano svanire in un sussulto. Read More


Il sogno di ogni Barman: Aprire un Locale

aprire un locale

Aprire un Locale

Aprire un Locale

Il sogno di ogni Barman

 

QUANTE VOLTE HAI PENSATO DI APRIRE UN LOCALE TUTTO TUO? DI GESTIRLO COME VUOI TU? DI INVITARCI CHI VUOI TU?

TRASFORMA QUESTO SOGNO IN REALTÀ

ORA CHE SEI UN VERO BARTENDER È IL MOMENTO DI INIZIARE A COSTRUIRE LE BASI PER IL TUO FUTURO LOCALE DI PROPRIETÀ

Quando stavo aprendo il mio primo bar ero felicissimo. Sentivo che stavo facendo la cosa giusta per incanalare finalmente la mia vita sui binari che mi avrebbero portato alla realizzazione personale e alla felicità.

Tutto era perfetto. Stavo finalmente facendo, una dopo l’altra, tutte quelle scelte che mi avrebbero cambiato la vita in meglio, per sempre.

Stavo per finire il percorso di psicologia che avevo iniziato all’università a 19 anni, ma sentivo il bisogno urgente di dare una svolta alla mia vita. Per pagarmi gli studi erano già un paio di anni che lavoravo come barman nei locali notturni romani. L’opportunità di aprire una mia attività mi era passata davanti e non volevo farmela sfuggire.

Ogni minuto che passava ero sempre più contento. Stavo lasciando il mondo degli studi e del lavoro dipendente per entrare nel magico mondo in cui nessuno mi avrebbe più detto cosa dovevo fare.

Di lì a poco sarei stato indipendente a tutti gli effetti. Di lì a poco avrei avuto un posto tutto mio dove avrei guadagnato divertendomi secondo le mie regole.

Il lavoro una festa e le feste un lavoro. Il sogno era definitivamente realtà.

Stavo per aprire la serranda del mio locale per la prima volta, con la certezza che la mia vita non sarebbe stata più la stessa.

Ho girato la chiave, ho stretto con forza la maniglia e ho spalancato la porta dei miei sogni.

Forse il sogno che avevo da ragazzo è molto simile al tuo. Hai investito molto nella tua formazione per diventare un bartender di successo e, se ami essere l’anima della festa facendo passare serate indimenticabili alle persone che si trovano davanti al tuo bancone, molto facilmente hai anche tu il sogno di aprirti un giorno un locale tutto tuo.

Certo, per poterti veramente aprire un locale tutto tuo, devi essere ambizioso e non puoi pensare che le cose capiteranno da sé: devi metterci impegno e lavorare duro sulla tua preparazione prima come barman, poi come bar manager. Ma il lavoro duro paga e, se ci metti il giusto impegno, le soddisfazioni che ti toglierai saranno tantissime. Aprirsi una propria attività è forse il modo migliore per dimostrare a tutti il proprio valore.

Per me, quando ho iniziato, tutto era bellissimo e mi sono divertito come un pazzo nei primi mesi. Era veramente un sogno fatto realtà.

Ma non è sempre tutt’oro quel che luccica.

Read More