Ti va di lavorare a Londra o Parigi?

Lavorare a Londra o Parigi

Lavorare a Londra o Parigi

Ti va di lavorare a Londra o Parigi?

 

Non so quanto tu abbia viaggiato fino ad oggi, ma personalmente di giri intorno al mondo ne ho fatti parecchi e ti posso assicurare che c’è un’infinità di cose stupende fuori dall’Italia.

Sul cellulare ho un’App di nome BEEN – se la vuoi scaricare gratis la trovi qui per Android o qui per iOS – secondo la quale ho visitato solo il 16% del mondo, un numero effettivamente ridicolo se penso che ho visto praticamente tutta l’Europa e che sono stato negli Stati Uniti, in Centro America, in Cina, Giappone, Russia, Africa, India, Indocina

Questo significa che per quanto sia un tipo che non sta mai fermo, ho ancora così tanto da scoprire del nostro bellissimo pianeta, ma quel pezzetto che ho già avuto modo di conoscere mi ha permesso di rendermi conto di quanta “roba” ci sia là fuori!

Probabilmente ti sarà capitato di sentire il detto:

Viaggiare è l’unico modo di spendere soldi che ti arricchisce

e il sogno di molti è di avere abbastanza denaro per poter girare il mondo in lungo e in largo alla ricerca di posti meravigliosi, nuove culture ed esperienze che gli permettano di crescere come individui.

Talvolta, però, non possiamo permetterci di viaggiare tanto quanto vorremmo sia per mancanza di fondi che di tempo, ma oggi voglio proporti una soluzione a questo problema. Read More


Lavorare da Eataly o con Big Mamma: Parigi o Londra?

Lavorare da Eataly

Lavorare da Eataly o con Big Mamma?

Lavorare da Eataly o con Big Mamma

Voi andare a lavorare a Parigi o a Londra?

 

Nonostante il “mercato del divertimento”, così come chiamano il settore dei locali in cui lavoriamo noi, sia uno dei pochi che in Italia invece di peggiorare negli ultimi anni è cresciuto vertiginosamente, sono sempre di più le persone che cercano fortuna all’estero.

Alcuni di questi si sono semplicemente stufati di avere a che fare con l’imprenditore italiano medio, mentre altri solo per sentito dire hanno deciso che questo paese non fa per loro.

Anche io, quando avevo 20 anni, ho avuto la mia prima esperienza professionale importante in Inghilterra, ma anziché cedere alla tentazione di una vita “facile” a Londra ho deciso di portare avanti la mia carriera a casa.

Non esiste giusto o sbagliato: esiste ciò che va bene per te in questo momento, che potrebbe non essere la stessa cosa che ti farà star bene tra qualche anno.

La cosa più importante nel lavoro, come nella vita, è proprio capire COSA è che ti fa alzare la mattina col sorriso sulle labbra, ma una volta che lo hai trovato allora devi correre e andartelo a prendere.

Quello che posso dirti io è che, con il giusto approccio, puoi trovare il lavoro che vuoi tu, come e dove lo vuoi tu.

E’ sufficiente “ragionare al contrario” e fare l’esatto opposto di ciò che fanno gli altri.

Forse ti sembrerà strano, ma se hai partecipato ad uno dei Master GRATUITI sul Lavoro e il Curriculum che organizziamo alla MIXOLOGY Academy, allora sai di cosa sto parlando.

In quel Master io e i miei collaboratori ti spieghiamo perché la maggior parte delle persone non riesce a trovare il lavoro che vogliono e quali sono gli errori da non commettere quando si prepara un curriculum o ci si candida per un colloquio.

Se non hai ancora partecipato a questo Master gratuito, o se senti il bisogno di ripassare certi concetti, allora non c’è un solo motivo per cui non dovresti prenotarti al prossimo corso che faremo in Accademia!

TUTTAVIA, NON E’ VERAMENTE DI QUESTO CHE VOGLIO PARLARTI.

Il Master sul Lavoro, infatti, serve a crearti delle opportunità laddove sembra che non ce ne siano.

Oggi, invece, voglio dirti che ci sono 2 opportunità enormi che aspettano solo di essere colte. Read More


JOB DATING: Lavoro estero per italiani

lavoro estero per italiani

Lavoro estero per italiani

JOB DATING: Lavoro estero per italiani

Trovare lavoro all’estero per gli italiani non è mai stato così semplice!

 

Di offerte di lavoro estero per italiani se ne trovano in quantità industriali, ma diciamoci la verità: un conto è trovare “offerte lavoro estero” su Google, un altro è essere effettivamente assunti!

Da oltre 10 anni MIXOLOGY Academy lavora non solo per formare persone con zero esperienza in modo che siano pronte ad entrare da subito nel mondo del lavoro, ma si impegna soprattutto per aiutare i propri allievi a mettere in pratica quanto appreso in Accademia.

Insieme a Bartender JOB, l’agenzia barman gratuita, ogni anno aiuta centinaia di ragazzi e ragazze ad essere assunti e, da un po’ di tempo a questa parte, ha creato della collaborazioni con alcune catene di locali tra cui Big Mamma.

Big Mamma nasce in Francia nel 2015 per portare la cucina italiana oltralpe in veste di trattoria chic: il loro motto sono ingredienti freschi ed italiani al 100%, oltre ad uno staff composto da soli italiani (circa 600 per la cronaca) ad eccezione dei due giovani fondatori francesi.

Nella Primavera del 2018, dopo solo 3 anni dall’inaugurazione del primo locale, Big Mamma contava ben 6 ristoranti e 3 bar, quasi tutti nella città di Parigi.

La scorsa estate il gruppo Big Mamma ha inaugurato anche Station F, “La Felicità”, il loro 7° locale nonché il ristorante più grande d’Europa con i suoi 4500 mq nati sulle rovine di una stazione ferroviaria in disuso.

station f parigi big mamma

Station F Parigi – Big Mamma

Oltre al notevole investimento economico, l’apertura di Station F ha richiesto un’imponente organizzazione di recruiting per trovare gli oltre 250 dipendenti assunti per quest’ennesima impresa.

MIXOLOGY Academy è stata felice di poter collaborare al progetto organizzando ben 2 Job Dating per andare a lavorare a Parigi come barman o barista in caffetteria.

Ad entrambi gli eventi i nostri allievi hanno partecipato in massa e diversi tra loto hanno avuto il PIACERE – in questa occasione è davvero il caso di dirlo – di andare a lavorare a Parigi nei locali di Big Mamma.

Vuoi sapere perché parlo di “PIACERE”?!?

Lascia che sia il video qui sotto realizzato al Pink Mamma (uno dei ristoranti della catena) a rispondere per me. Read More