Lavorare da Eataly o con Big Mamma: Parigi o Londra?

Lavorare da Eataly

Lavorare da Eataly o con Big Mamma?

Lavorare da Eataly o con Big Mamma

Voi andare a lavorare a Parigi o a Londra?

 

Nonostante il “mercato del divertimento”, così come chiamano il settore dei locali in cui lavoriamo noi, sia uno dei pochi che in Italia invece di peggiorare negli ultimi anni è cresciuto vertiginosamente, sono sempre di più le persone che cercano fortuna all’estero.

Alcuni di questi si sono semplicemente stufati di avere a che fare con l’imprenditore italiano medio, mentre altri solo per sentito dire hanno deciso che questo paese non fa per loro.

Anche io, quando avevo 20 anni, ho avuto la mia prima esperienza professionale importante in Inghilterra, ma anziché cedere alla tentazione di una vita “facile” a Londra ho deciso di portare avanti la mia carriera a casa.

Non esiste giusto o sbagliato: esiste ciò che va bene per te in questo momento, che potrebbe non essere la stessa cosa che ti farà star bene tra qualche anno.

La cosa più importante nel lavoro, come nella vita, è proprio capire COSA è che ti fa alzare la mattina col sorriso sulle labbra, ma una volta che lo hai trovato allora devi correre e andartelo a prendere.

Quello che posso dirti io è che, con il giusto approccio, puoi trovare il lavoro che vuoi tu, come e dove lo vuoi tu.

E’ sufficiente “ragionare al contrario” e fare l’esatto opposto di ciò che fanno gli altri.

Forse ti sembrerà strano, ma se hai partecipato ad uno dei Master GRATUITI sul Lavoro e il Curriculum che organizziamo alla MIXOLOGY Academy, allora sai di cosa sto parlando.

In quel Master io e i miei collaboratori ti spieghiamo perché la maggior parte delle persone non riesce a trovare il lavoro che vogliono e quali sono gli errori da non commettere quando si prepara un curriculum o ci si candida per un colloquio.

Se non hai ancora partecipato a questo Master gratuito, o se senti il bisogno di ripassare certi concetti, allora non c’è un solo motivo per cui non dovresti prenotarti al prossimo corso che faremo in Accademia!

TUTTAVIA, NON E’ VERAMENTE DI QUESTO CHE VOGLIO PARLARTI.

Il Master sul Lavoro, infatti, serve a crearti delle opportunità laddove sembra che non ce ne siano.

Oggi, invece, voglio dirti che ci sono 2 opportunità enormi che aspettano solo di essere colte. Read More


Ha aperto MIXOLOGY Academy a Milano!

MIXOLOGY Academy a Milano

MIXOLOGY Academy a Milano

Ha aperto MIXOLOGY Academy a Milano!

 

Ci è voluto tempo. Tanto tempo, anzi, una vita, ma finalmente ce l’abbiamo fatta!

Se a te è venuta un po’ di rabbia (o forse qualcosa di più), allora prova ad immaginare la mia frustrazione nel dover aspettare mesi e mesi che l’ufficio di turno ci rilasciasse la sua autorizzazione.

Siamo dovuti passare attraverso tante autorizzazioni, tanti uffici, tantissime attese su cui non avevamo alcun controllo.

Per fare le cose per bene, ogni dettaglio doveva essere valutato da qualcuno che diceva se il nostro progetto era a norma di una legge il più delle volte “opinabile”, oppure se non lo era e andava cambiato – ricominciando il processo di attesa dall’inizio. Solo dopo aver ricevuto “l’OK” potevamo dire alle ditte che abbiamo ingaggiato di procedere con i vari lavori, un pezzetto per volta.

Sì, perché il bello dell’Italia è che la burocrazia per aprire un’Accademia come la nostra è una cosa che non finisce più, con non so più nemmeno quanti uffici, operatori e responsabili che devono dare il loro benestare su ogni centimetro quadrato della struttura e dei macchinari al suo interno.

Capisci da te che avendo realizzato un’Accademia di oltre 600 metri quadri, di cose da controllare e di permessi ce ne sono stati tanti. Non a caso ci hanno parificati ad un Istituto Alberghiero!
Read More


Borsa di Studio per Giovani

Borsa di Studio

Borsa di Studio

Borsa di Studio per Giovani

Quella strana cosa chiamata opportunità

 

Quando andavo alle scuole superiori ero il tipico secchione della classe.

I miei compagni mi chiamavano “macchinetta” perché qualunque fosse la materia da studiare, imparavo tutto quello che c’era da sapere in maniera fotografica e la ripetevo a pappagallo durante le interrogazioni.

Non ti ricordavi una formula, la data di una guerra, il nome di un personaggio storico o il passaggio di una poesia?

Niente paura, bastava chiedere a me: avevo sempre la risposta pronta e non sbagliavo mai!

Arrivata l’estate, come ogni anno, trascorrevo le mie vacanze in una qualche scuola all’estero per studiare l’inglese.

Sarei potuto andare al mare a divertirmi ma… Sì, lo ammetto: ero proprio un secchione!

Ovviamente avevo la fortuna di essere finanziato dal babbo che sapeva quanto lo studio e le esperienze lontano da casa fossero formative sotto tanti punti di vista.

Avevo già frequentato le aule di vari istituti ad Oxford e York in Inghilterra, ma quell’estate sarei andato niente meno che negli Stati Uniti d’America..!

Dire che ero eccitatissimo al solo pensiero di partire non renderebbe l’idea.

Sin da quando ero un bambino sognavo di scalare gli immensi grattacieli di città come New York e adesso stavo per andarci davvero, per altro senza genitori al seguito, ma in totale autonomia nonostante all’epoca avessi solo 15 anni.

Mi era già capitato di prendere l’aereo da solo, ma attraversare l’oceano per 10 ore a quell’età era tanta roba: mi sentivo già adulto!

Una volta atterrato all’aeroporto ho trovato uno degli insegnanti con cui avrei condiviso l’estate ad attendermi. Read More


Sono meglio di Babbo Natale

sono_meglio_di_babbo_natale

Sono meglio di Babbo Natale

Sono meglio di Babbo Natale

 

Ho Ho Ho! Buon Natale!

Questo è quello che ti direi se fossi grasso, anzianotto e vestito di un rosso che più fiammante non si può.

Ma io non sono Babbo Natale. Quest’anno sono almeno 3 volte meglio di Babbo Natale!

A quanti anni hai scoperto che il nonnino cavalca-renne non esisteva rovinandoti quella che fino a quel momento era stata la festa più bella dell’anno?

Bene, nei prossimi giorni io ti farò tornare a credere nello spirito del Natale, neanche avessi 5 anni e portassi ancora il pannolone.

Non mi credi?

Allora continua a leggere e poi ne riparliamo alla fine dell’articolo, ma presta bene attenzione perché le cose che ti sto per dire qui capitano “una volta ogni morto di Papa”, come si dice dalle mie parti. Read More


Apertura Starbucks a Milano e Roma: il sogno di Howard Schultz si avvera!

starbucks italia

Apertura Starbucks in Italia

Apertura Starbucks Milano e Roma

Il sogno di Howard Schultz si avvera!

 

Ci sono voluti non 1, non 5, ma ben 34 anni perché Howard Schultz trovasse il coraggio di estendere il suo franchising al 75° Paese nel mondo, l’Italia, aprendo i primi punti Starbucks Milano e Starbucks Roma.

Il CEO e fondatore della catena da 24.000 caffetterie ha sempre pensato che gli italiani non avrebbero reagito bene a tazze di plastica da consumare mentre si cammina o ci si sposta con i mezzi, ma ora sembra che i tempi siano finalmente maturi.

Il mondo continua ad andare avanti nel suo processo di globalizzazione e, se fino a qualche anno fa si poteva credere che il nostro mercato avrebbe snobbato la Multinazionale straniera che viene a fare il caffè in Italia, oggi sono tanti i fattori che fanno pensare diversamente. Read More


Differenza tra Barman, Barista e Bartender

Differenza tra barman e barista, Differenza tra barman e bartender

Differenza tra Barman Barista e Bartender

Differenza tra Barman, Barista e Bartender

Cosa cambia?

 

Spesso e volentieri si fa confusione tra le figure del barman, del barista e del bartender, delle professioni strettamente connesse tra di loro, ma non perfettamente identiche.

Qual è la differenza tra barman e barista? Qual è la differenza tra barman e bartender?

Proviamo a fare un po’ di chiarezza! Read More